venerdì 20 aprile 2018


La panna cotta è uno dei dolci più versatili che ci sia, si mangia volentieri in tutte le stagioni e in qualsiasi momento della giornata. E' apprezzata da tutti e semplicissima da fare. Pochi ingredienti per fare la base che poi si può farcire in mille modi.
Io ho scelto un classico: panna cotta con salsa di fragole.
E' davvero tanto tempo che volevo fare questa versione golosa e anche un po' coreografica, ma la mia intolleranza al lattosio ultimamente è peggiorata e ho sempre rimandato la realizzazione... fino a che mi hanno fatto conoscere Lactojoy.
Lactojoy è un integratore di lattasi ad alto dosaggio (14500FCC) senza glutine, senza fruttosio, senza istamina e vegan. 


Cosa fa? Aiuta gli intolleranti al lattosio a digerire questo enzima ed evita spiacevoli situazioni soprattutto quando si mangia fuori casa. 
Si prende appena prima di mangiare e questo è un vantaggio perchè grazie alla sua confezione compatta ed elegante si può portare ovunque ed utilizzare all'ultimo minuto. 
Avevo già provato prodotti simili in passato, ma con scarsi risultati, Lactojoy invece è diverso, molto efficace, secondo me il migliore al momento sul mercato e lo trovate su amazon.
Io l'ho preso proprio prima di mangiarmi uno dei bicchieri che vedete in fotografia e non ho avuto nessun problema... il prossimo obiettivo è un bel gelato alla crema!

PANNA COTTA CON SALSA DI FRAGOLE


Ingredienti per 2 bicchieri:
250 ml panna fresca
50 ml latte fresco
80 g zucchero 
1 foglio di colla di pesce senza glutine
mezzo baccello di vaniglia aperto a metà

per la salsa alle fragole:
250 g fragole
3 cucchiai di zucchero a velo
succo di mezzo limone

Procedimento:
Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda.
Sciogliete lo zucchero nella panna, aggiungete il latte e la mezza bacca di vaniglia. Scaldate fino ad arrivare quasi al bollore. 
Strizzate la colla di pesce, aggiungetela alla panna e mescolate bene fino a farla sciogliere.
Prendete 2 bicchieri, appoggiateli in una teglia inclinandoli di 45°, per tenerli in posizione io ho utilizzato dei sottopentola di sughero, ma potete utilizzare qualsiasi altra cosa come una palla fatta con la carta alluminio o dei pezzi di cartone. 
Versate la panna cotta nei bicchieri utilizzando un mestolo, lasciate raffreddare e poi mettete in frigo per un paio d'ore.
Quando sarà completamente solidificata lavate le fragole, frullatele con lo zucchero e il limone, mettete tutto in un pentolino e fate bollire per qualche minuto. 
Fate raffreddare e versate sulla panna cotta. Rimettete tutto in frigorifero fino a quando dovrete servire.

3 commenti :

  1. E finalmente torno a rileggerti anche io! Questa panna cotta mi piace assai, ma credo che, nonostante l'integratore di lattasi, io la rifarò vegan. Un abbraccio, carissima.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. che bei colori in questo goloso dessert! mi spiace per l'intolleranza al lattosio, ma per fortuna esistono prodotti di alta qualità che facilitano la vita! un bacione.

    RispondiElimina