venerdì 26 dicembre 2014

Bignè con crema chantilly e copertura al cioccolato - Profiteroles with chocolate sauce

Questo Natale ho voluto cambiare la tradizione, niente pandoro o panettone già pronti, il dolce lo faccio io! Ok, ma cosa faccio? Ho pensato ai vari gusti dei commensali e mi sono ricordata che i profiteroles piacciono sempre molto. Così, non avendo avuto tempo per le lunghe lievitazioni, ho deciso di fare i bignè senza glutine, o almeno di provarci!
Ho imparato a fare la pasta choux senza glutine grazie ad un corso dello chef Marco Scaglione, la preparazione è facile e non particolarmente lunga. Il successo è assicurato! 
Oltre a tutti i prodotti senza glutine ho utilizzato latte, panna e burro senza lattosio. Il risultato è stato un impasto e un ripieno ancora più digeribile ed idoneo anche agli intolleranti al lattosio. 
Il ripieno è fatto con una crema chantilly all'italiana che, come dicono gli inglesi, è "fluffosissima", non contenta e volendo rendere tutto ancora più goloso ho ricoperto la montagna di bignè con del cioccolato fuso.
Il piatto che vedete in foto si è svuotato in un batter d'occhio nonostante avessimo appena finito una deliziosa cena di pesce con antipasto, primo e secondo... Grande soddisfazione e gran gusto nel mangiarli!!! 


Ingredienti (circa 60 bignè):
Per la pasta choux:
100gr farina senza glutine Nutrifree per dolci
100gr acqua
100gr burro (ho usato burro Soresina senza lattosio)
3 uova

Per la crema pasticcera:
400ml latte (ho usato Mila senza lattosio)
100ml panna (ho usato Accadì senza lattosio)
5 rossi d'uovo
120gr zucchero (ho usato superfine Eridania)
60gr amido di mais^ (ho usato Amizea del Molino Chiavazza)
una bacca di vaniglia (facoltativo) 

Per la crema chantilly:
250ml panna (ho usato Accadì senza lattosio)
50gr zucchero a velo^

Per la copertura:
250gr cioccolato fondente^ (ho usato Novi fondente)
250gr panna (ho usato Accadì senza lattosio)

Procedimento:
Iniziamo preparando i bignè: in una casseruola a bordi alti versate l'acqua e portatela quasi ad ebollizione, aggiungete il burro e fatelo fondere completamente. Togliete dal fuoco e aggiungete la farina, mescolate energicamente fino a formare una palla. Rimettete la casseruola sul fuoco e cuocete per 3 minuti (la pasta diventerà leggermente più scura). 
Fate raffreddare per pochi minuti ed unite le uova una alla volta facendole amalgamare bene, io ho usato le fruste elettriche. Con una sac à poche formate delle piccole palline grandi come una noce su una teglia ricoperta di carta da forno. Distanziatele bene perchè in cottura crescono. Infornate a 200° per 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Per la crema pasticcera: versate latte e panna in un pentolino e riscaldateli fino a 85°. Nel frattempo con le fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero, unitevi l'amido e versate a filo il latte caldo mescolando fino a far amalgamare tutto.
Versate tutto nel pentolino, portate ad ebollizione per 2 minuti mescolando continuamente fino a quando si sarà addensato. Fate raffreddare completamente la crema. 
Quando sarà completamente fredda montate la panna con lo zucchero a velo (crema chantilly) ed incorporate alla crema pasticcera mescolando dal basso verso l'alto fino a quando diveterà una crema leggera e spumosa. Avrete ottenuto la crema chantilly all'italiana.
Con una sac à poche riempite i bignè con la crema chantilly all'italiana e disponeteli su un piatto formando una piramide.
A questo punto fate sciogliere a bagno maria il cioccolato e la panna fino a quando saranno perfettamente amalgamati. Versate sui bignè e lasciate raffreddare.
Servite non troppo freddi e scompariranno in un batter d'occhio!

Come tutti i venerdì partecipo al Gluten Free (Fri)Day
Per info guardate qui: Gluten Free Travel&Living
Un sito pieno di ricette e nuove idee per tutti!

6 commenti :

  1. Wow!!! Elisa, complimenti!!! Un dolce di fine pasticceria!!!!! Sarà stato di sicuro buonissimo!!!!! Buon anno nuovo, Leti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leti! Carinissmia! Buon anno anche a te!

      Elimina
  2. Quando vedo certe prelibatezze, mi chiedo perché non abito più vicina a certe persone… Brava, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania! Quando vuoi venire a trovarmi qui c'è sempre posto per te!!!

      Elimina
  3. Ely....i nostri preferiti!!!! Grande!!! Buon GFFD ;-)

    RispondiElimina