venerdì 17 febbraio 2017

Filone senza glutine con semi vari

Quando mi fisso su una cosa è difficile che io molli l'obiettivo. C'è però un argomento che affronto a fasi alterne: la panificazione senza glutine. Difficile, a tratti esaltante ed a tratti deludente
Ho imparato che bisogna iniziare da ricette semplici e sperimentare più e più volte, ma ogni tanto la soddisfazione arriva al primo colpo! Come con questo pane.

Ho utilizzato la nuova farina per pane, pizza e focaccia di Felicia, si proprio quelli della deliziosa pasta alle lenticchie rosse o al grano saraceno!
Il mix è composto da mais, riso e farina di sorgo che io adoro.  La lavorazione è facile e la lievitazione molto buona. Una volta in forno il pane è profumatissimo ed utilizzando il lievito di birra dura tranquillamente un paio di giorni se conservato in un sacchetto per alimenti a chiusura ermetica.
Ho voluto aggiungere una piccola percentuale di grano saraceno e dei semi di girasole, zucca e lino per dare un tocco più rustico ed il risultato mi è piaciuto molto!
Eccolo qui:

FILONE SENZA GLUTINE CON SEMI VARI
Ingredienti per 2 filoni:
300g farina Felicia per pane, pizza e focaccia senza glutine
50g farina di grano saraceno^
50g semi vari^ (per me girasole, zucca e lino)
300ml acqua a temperatura ambiente
6g lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele (per me sulla e acacia)
15g olio extra vergine di oliva
7g sale 

Procedimento:
Sciogliete il lievito in metà dell'acqua ed aggiungete il miele. Nel frattempo pesate le farine nella ciotola in cui impasterete, aggiungete l'acqua con il lievito e il miele ed iniziate ad impastare a bassa velocità (io uso sempre la frusta a foglia o gancio a K). Aggiungete piano piano tutta l'acqua, poi 35g di semi. Quando tutto sarà assorbito molto bene versate l'olio a filo ed infine il sale.
Lavorate per almeno 5 minuti, togliendo spesso l'impasto dalla frusta.
Preparate una ciotola con pochissimo olio che andrete a distribuire su tutti i lati. 
Versate l'impasto nella ciotola unta, coprite con la pellicola e fare lievitare per 3 ore a temperatura ambiente (circa 21 gradi) o fino a quando raddoppierà di volume.

Preparate un foglio di carta forno con un cucchiaio di farina di riso finissima e un cucchiaio di farina di mais finissima, rovesciate l'impasto lievitato.
Cercate di maneggiarlo il meno possibile: dividetelo in due, a fianco del lato lungo dei due filoni distribuite i semi che vi sono avanzati. Inumidite leggermente la superficie con le dita bagnate di acqua, ribaltate delicatamente il pane sopra i semi. 
Cercate con le mani infarinate di dare la forma del filone, quando saranno formati rigirateli con i semi verso l'alto.
Coprite il pane con un canovaccio pulito, dovrà riposare per 40', il tempo in cui si scalderà il forno.

Accendete il forno a 230° con la pietra refrattaria sul fondo o la leccarda girata al contrario.
Infornate a 230° per 10 minuti trascorsi i quali abbassate la temperatura a 200° e continuate la cottura per 20 minuti circa.




Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)Day
Per info guardate qui: Gluten Free Travel&Living
Un sito pieno di ricette e nuove idee per tutti!


4 commenti :

  1. è bellissimo Ely!! che brava sei! un bacione

    RispondiElimina
  2. Non conosco questa farina, ma già mi piacciono gli ingredienti :) e il tuo pane mi fa molta gola :)

    RispondiElimina
  3. Solo a vederlo mi ispira molto, rustico come piace a me e con tanti semini. Coincidenza? Giusto ieri in farmacia una conoscente mi faceva notare questa farina e come le piacesse lavorarla. Adoro le coincidenze. Grazie per la condivisione. Ti auguro una buona giornata. Ciao Stefania

    Tra monti, mari e gravine

    RispondiElimina
  4. Che bella faccia!!

    RispondiElimina